L'Elefante S.C.S. | Centro clinico accesso
15879
page-template-default,page,page-id-15879,ajax_fade,page_not_loaded,,qode-title-hidden,qode-theme-ver-10.0,wpb-js-composer js-comp-ver-4.11.2.1,vc_responsive

A chi mi rivolgo per avere sostegno?

Il primo contatto lo avrai con l’assistente sociale: con lei individuerai il giorno e l’ora più idonei per fissare un appuntamento. Durante questo primo incontro avrai modo di raccontarti e ti saranno illustrate le modalità e le condizioni del servizio erogato. Puoi contattarci per via telefonica, per email, oppure inviandoci un messaggio privato sulla nostra pagina facebook. Ti risponderemo il prima possibile.

Come posso essere sicuro che nessun’altro/a venga a sapere ciò che mi sta succedendo e cosa sto vivendo?

La professionalità è alla base del nostro servizio. La riservatezza ed il segreto professionale costituiscono diritto primario dell’utente e del cliente e dovere dei professionisti che collaborano all’interno dell’associazione, nei limiti della normativa vigente.

La natura fiduciaria della relazione con utenti o clienti ci obbliga a trattare con riservatezza le informazioni e i dati riguardanti chiunque venga in contatto con noi. L’uso o la trasmissione dei dati, nel loro esclusivo interesse, deve ricevere esplicito consenso degli interessati, o dei loro legali rappresentanti, ad eccezione dei casi previsti dalla legge.

L’associazione ha previsto la figura di un responsabile della privacy e del trattamento dei dati, il cui compito è vigilare e assicurarsi che ogni professionista si adoperi perché sia curata la riservatezza della documentazione relativa agli utenti ed ai clienti, in qualunque forma prodotta, salvaguardandola da ogni indiscrezione, anche nel caso riguardi exutenti o clienti, anche se deceduti.

Il nostro lavoro si fonda su un rapporto di fiducia: tradirla vorrebbe dire non erogare più un servizio di qualità.